Un sistema grafico aziendale si fonda su poche semplici componenti, tra cui il cosiddetto Marchio.
Esso è letteralmente il segno che contraddistingue ogni azienda, che ne afferma l’identità agli occhi del mercato e dell’acquirente.

La domanda chiave su cui si incentra la nostra trattazione a questo punto risulta essere: può soltanto il marchio rendere riconoscibile un’azienda? O è solo piccolo tassello di un puzzle che composto rende chiara l’intera immagine aziendale?

Per rispondere a questo spinoso quesito ci viene in soccorso la famosissima Paula Scher, Graphic Designer americana, la cui idea geniale è stata quella di creare un comparto grafico per il restayling dell’Atlantic Theatre company di New York, partendo, appunto, dalla progettazione del marchio.

Un marchio banale – si penserà – blando, con qualche accenno alle luci teatrali e con i colori accesi che lo rendano visibile nella rumorosa e coloratissima New York, ma qui viene il bello: questo banalissimo marchio, non è stato concepito per combattere e sopravvivere da solo in un mondo dominato dalla concorrenza ma risulta parte di un complicato sistema di ingranaggi che, muovendosi insieme, parlano e fanno parlare.

Si, perché la nostra Paula non ha fatto altro che adottare un mezzo per raggiungere un fine: l’utilizzo della Visual Identity come mezzo di riconoscimento.
Essa infatti è la parte visiva che si occupa di dare l’impronta al Brand e costruire l’idea e il ricordo di esso nella mente delle persone. I colori, i font e tutto quello che rientra nell’immagine coordinata di un Brand non saranno frutto di scelte del momento ma seguiranno l’identità visiva.

In questo senso, il rosso in contrapposizione al blu, il font urlato, l’impaginazione accattivante con toni così accesi, non fanno altro che riprendere il marchio, che acquista un senso e un significato completamente nuovo ed ecco che esso smette di essere blando e scontato per diventare originale e divertente.

In ultima analisi, risulterà ora chiaro quanto sia importante avere una Visual Identity ben definita. È importante quanto il nome che scegli per il tuo Brand, importante quanto i tuoi prodotti; perché per vendere prima o poi dovrai comunicare agli altri la tua attività: fare un volantino o una brochure, dare un biglietto da visita, identificare i tuoi prodotti tramite il marchio sull’etichetta.

Tuttavia, ogni singola parte della Visual Identity, seppur indispensabile, da sola non è sufficiente per completare il quadro che si fonda su complementarietà e armonia per farsi ricordare. Dunque il marchio è il mezzo di comunicazione più immediato, ma non sufficiente a definire la totalità dell’azienda.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *